Saturno contro la Terra

Rebo ed i saturniani tornano dopo 82 anni ad invadere la Terra!

Un'ardua sfida quella di riportare in vita in formato video il primo vero fumetto di fantascienza italiano del 1936, ma ci siamo riusciti e dopo 82 anni i saturniani tornano ad invadere la Terra.

La nostra agguerrita squadra di professionisti si è messa all’opera e alla fine di un accurato e paziente lavoro, i magnifici personaggi disegnati da Giovanni Scolari hanno preso vita. Ciro, Marcus, Rebo, i saturniani, parlano, volano, combattono, accompagnati da una suggestiva colonna musicale.

Guardate gli episodi sul nostro NETTOON CHANNEL

I primi due episodi nascono dal lavoro fatto sulle prime 30 tavole di questo mitico fumetto del 1936 e sono distribuiti on-line sul nostro canale Vimeo on demand.

 

Saturno contro la terra - un po' di storia!

Dicembre 1936. Per il numero di Natale de "I tre porcellini" la Editrice Disney Mondadori gioca un tris d’assi mettendo in campo tre giovani talenti!

Cesare Zavattini e la sua “spudorata” (così la definì lui stesso) fantasia per l’ideazione dei soggetti.

Federico Pedrocchi e la sua solida professionalità, per la stesura delle sceneggiature.

Giovanni Scolari e il suo stile fiabesco alla “Durer” per i disegni.

E il tris diventa un poker con la copertina realizzata da Antonio Rubino, direttore del settimanale nonché scrittore, poeta e, come illustratore, geniale interprete dell’art nouveau. E’ lui che, da par suo, annuncia e illustra l’inizio di Saturno contro la Terra.

Nasce così il primo grande fumetto italiano di fantascienza, destinato a un successo e a una diffusione internazionale, in grado di tener testa ai coevi e celebratissimi Flash Gordon e Buck Rogers .

Oggi è un gioiello d’epoca che, malgrado i suoi quasi novant’anni, è ancora in grado di emozionare con il suo fantastico mondo di animali giganteschi, pianeti che ingoiano astronavi, spiriti lunari che congelano tutto ciò che toccano, radiazioni “decrepitizzanti”, eserciti di scimmie ...

Un’ invenzione dopo l’altra, fino all’ultima e più drammatica: il nostro povero pianeta spaccato in due come una mela!

Quando idearono e realizzarono questo cineromanzo (così in quegli anni anteguerra venivano chiamate le storie a fumetti), certamente i tre giovani autori ce la misero tutta, senza immaginare che sarebbe diventato una delle più importanti opere della storia del fumetto italiano.

Nata nel 1936, in quegl'anni difficili, dopo dieci anni di tormentate e anche tristi vicende fatte di leggi razziali che penalizzano lo staff, surreali direttive “dall’alto”, traslochi da una testata all’altra, misteriose interruzioni, la collana si conclude nel 1946.

 

I Gadget

Le astronavi disegnate da Scolari sono diventate dei gadget bellissimi da collezionare! Questi ‘apparecchi interplanetari’, cosí vengono chiamati nel fumetto, disegnati in 3D prendono vita nel mondo reale!

Realizzate in ceramica in tiratura limitata dai maestri di Deruta (25 cm di altezza), sembrano essersi materializzate dal fumetto!

In alternativa si può acquistare uno degli altri gadget creati dal nostro staff.

Tazza, quaderno, powerbank, ognuno di questi bellissimi oggetti consente tramite il magico QR CODE di accedere ai primi 10 minuti del primo episodio di Saturno contro la Terra.

I gadget sono acquistabili nei negozi specializzati e durante i nostri eventi.

 

La storia integrale presto in un unico volume

La Nettoon è lieta di collaborare con il Museo “Wow” di Milano in questo progetto di recupero di questo grande fumetto e siamo lieti di comunicare che il museo con il suo lavoro di restauro ha dato vita ad un volume di 256 pagine, formato: 24 x 32, contenente tutti i 7 episodi completi della serie, editi dal 1936 al 1946.

187 tavole fedelmente riprodotte nel formato e nei colori (quando presenti) delle edizioni originali pubblicate sui settimanali "I tre Porcellini", “Topolino" e “Paperino”.

64 pagine di documentazione storica con documenti inediti e scritti autografi di Cesare Zavattini, Federico Pedrocchi e Cesare Civita.

Edizione: FFF (Fondazione Franco Fossati)

Direzione editoriale: Luigi F. Bona

Realizzazione, editing e ricerche storiche: Carlo Pedrocchi

Art director: Graziano Pedrocchi

Il volume Saturno contro la Terra sarà disponibile presso il Museo WOW di Milano.